lunedì 28 febbraio 2011

New York: troppe cose da fare e da vedere



Sono giorni che mi immergo nella mia Lonely Planet e che sfoglio decine e centinaia di siti web alla ricerca di cose da fare e da vedere a New York.
In realtà quello che sto cercando di fare è di capire bene cosa posso riuscire a far stare nei sette giorni che rimarremo là.
Essendoci già stata molte cose le ho già viste, specialmente le più famose, perciò stavolta vorrei cercare di esplorare anche il resto della città e se mi avanza tempo rivedere meglio quello che più mi avevano colpito.
Vorrei inoltre vivere esperienze propriamente newyorkesi ed essendo per me il viaggio anche sinonimo di scoperta dei cibi ci sono anche molte cose che vorrei assaggiare e mi piacerebbe farlo magari non seguendo la guida ma cercando di capire quali sono i locali preferiti degli abitanti della città.
Detto questo non intendo pianificare troppo il mio viaggio, per mantenere comunque sempre il piacere della scoperta. La mia intenzione è solamente quella di raccogliere le informazioni e le idee e poi definire meglio il tutto quando sarò lì, in base a alle ispirazioni momentanee e anche banalmente alle condizioni meteo.

Proverò comunque a fare un'elenco, in ordine casuale, delle cose che mi piacerebbe fare:

  • Assistere ad una messa con i cori gospel in una chiesa di Harlem
    Ho letto sia sulla guida che su vari blog e siti internet che la chiesa più quotata per fare quest'esperienza è la Abyssinian Baptist Church, ma ho anche letto che è sempre piena e che spesso capita che dopo ore di coda ci si veda scavalcare da tour organizzati che hanno prenotato e non è possibile prenotare se non si è almeno un gruppo di dieci persone. Ora sto cercando di informarmi se ci sono altre chiese, magari meno famose, dove sia comunque possibile assistere ad una bella funzione.
  • Salire sul Top of the Rock
    Si tratta di una terrazza panoramica situata nel Rockfeller Center. Visto che l'altra volta siamo saliti sull'Empire State Building stavolta vorremmo provare a guardare la città da un altro punto di vista.
  • Assistere ad una partita degli Yankees
    Purtroppo abbiamo già visto che questo sarà impossibile, perchè gli Yankees nei giorni un cui saremo in città saranno in Florida per un torneo primaverile. Peccato, ci sarebbe davvero piaciuto, non tanto per la partita, non capendo quasi niente di questo sport, ma per vedere il pubblico e vivere un'esperienza davvero americana.
  • Visitare il MoMA
    Io non capisco molto di arte, ma credo che questo museo meriti una lunga e approfondita visita.
  • Assistere ad uno spettacolo di Brodway
    Qui c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ci sono moltissimi spettacoli e mi piacerebbe vedere molti di questi. Uno che mi attira tantissimo è "American Idiot" dato che mi piacciono molto i Green Day, ma sarei incuriosita anche da quelli più classici. Appena decideremo dovrò capire qual è il modo migliore per procurarsi i biglietti. Ho letto sulla guida che è possibile avere biglietti scontati, ma occorre comprarli il giorno stesso magari facendo delle code e non vorrei sprecare tempo prezioso.
  • Fare shopping sulla Fifth Avenue
    o comunque Shopping, essendo la Fifth ricca di negozi costosi. Vorrei soprattutto visitare alcuni outlet di cui ho letto e alcuni negozi tipicamente americani. Spero di portare a casa un bel po' di cose... ma non troppe.
  • Entrare da Toys'R'Us a Times Square
    per vedere e magari provare la ruota panoramica, o sarà solo per bambini?
  • Entrare nella Grand Central Station
    che ho visto in moltissimi film
  • Passare una serata in un locale di musica Jazz
    anche qui non saprei quale scegliere, nei prossimi giorni continuerò a leggere e ad informarmi per avere le idee più chiare
  • Cenare in un ristorante italiano
    questa attività va completamente contro le mie convinzioni. Ho sempre affermato che durante i miei viaggi evito sempre di mangiare nei ristoranti italiani, perchè preferisco assaggiare le specialità del luogo piuttosto che ritrovare ciò a cui sono abituata. Mio marito mi ha fatto notare che in questo caso però è diverso, i ristoranti italiani sono parte integrante della cultura della città, quindi perchè non provarne uno magari molto caratteristico e poco turistico? Se riuscirò a trovarne uno del genere allora potrò sforzarmi di cambiare idea.
  • Visitare la New York Public Library
    essendo io appassionata di lettura e avendola vista in alcuni film
  • Fare colazione con un bagel
    I bagel li ho assaggiati a Boston e ho imparato a cucinarli, ma New York è la città dei bagel e ho letto sulla guida che vi si trovano i più buoni del mondo.
  • Attraversare a piedi il Ponte di Brooklyn
    L'altra volta il ponte lo abbiamo solamente fotografato e non lo abbiamo percorso. Non so perchè, forse perchè avevamo poco tempo e perché io non stavo molto bene. Stavolta però è obbligatorio farlo e perché no, approfittarne per visitare i luoghi principali del distretto di Brooklyn.
  • Pranzare a Central Park
    con un cibo di strada come potrebbe essere un Hot Dog. In realtà ho già provato quest'esperienza ma vorrei ripeterla, per godere un po' della tranquillità del parco riposandomi dopo i molti passi che avrò fatto al mattino e prima di quelli che dovrò ancora fare fino a sera.
  • Prendere il Ferry Boat per Staten Island
    avendo già visitato Liberty Island e volendo ammirare lo Skyline dal mare ho letto che uno dei modi migliori per farlo è quello di salire su uno dei Ferry Boat gratuiti che portano a Staten Island. Avrò così anche modo di dare un'occhiata a questo distretto che ho letto essere solitamente un po' snobbato.
Mi fermo qui ma potrei continuare per ore aggiungendo luoghi da vedere e cose da assaggiare. Magari ne aggiungerò nei prossimi giorni.

Se qualcuno per caso passasse di qua e avesse qualche suggerimento o qualche risposta alle mie perplessità mi sarà di grandissimo aiuto!

9 commenti:

  1. ciao fede, sempre io, allora:
    -harlem: prova alla canaan baptist church
    - di più tipico degli yankees ci sono solo i ny knocks al madison square garden, guarda se giocano
    - sulla ruota di toy 'r us ci possono salire anche gli adulti don't worry
    - x a musica jazz ci sono o il classico blue note oppure ancora meglio il dizzy's
    - ristorante italiano? vai da babbo
    - picnic a central park, in molti market vendono dei cestini gia' pronti completi di tutto, prova da wholefoods; l'hot dog mgliore nel parco per me rimane quello del baracchino grande di fianco al woolman rink
    baci!

    RispondiElimina
  2. sono i knicks e non i... knocks! :P

    RispondiElimina
  3. Ciao Fede,...quante belle cose vuoi fare!! Io le approvo tutte!!!!
    Noi siamo stati a NY solo quattro giorni, e siamo tornati a casa con la tallonite, ma siamo riusciti a fare qualcosa di ciò che tu hai elencato + visitare gran parte dei monumenti più famosi.
    - Il MOMA è assolutamente da vedere, tra l'altro se non ricordo male, sembra sia il giovedì, l'ingresso è gratuito dopo un certo orario...quindi vale la pena approffittarne, ci sono così tante opere moderne da vedere!
    - IL PONTE DI BROOKLYN noi lo abbiamo attraversato tutto a piedi, non è lunghissimo, e forse il fatto di essere lì sopra ci ha aiutato a non sentire la stanchezza, dall'altra parte poi potrai godere della vista della città e riposarti al parco, in riva al fiume con il ponte al tuo fianco...bellissimo! concedeti anche qualche giro tra le vie di Brooklin.
    - IL FERRY BOAT noi l'abbiamo preso un mattino, abbiamo fatto solo un giro andata e ritorno senza fermarci a Staten Island, giusto per vedere da vicino la Statua della Libertà e il famoso sky line di NY...il biglietto costa pochissimo e si viaggia con i pendolari che vanno al lavoro!
    - Perditi dentro la GRAND CENTRAL STATION ...è una città nella città, con il mitico orologio al centro e la famosa scalinata...noi ci siamo letteralmente persi!!!
    - LA RUOTA DEL TOYS noi non l'abbiamo provata ma nel negozio ci siamo stati più volte, era praticamente in fianco al nostro hotel...tra l'altro un giorno abbiamo assistito alle riprese di uno spot pubblicitario..con tanto di telecamere, attori e registi...che culo!!!
    A me è piaciuto tantissimo il GREEN VILLAGE, abbiamo passeggiato su e giù, cenato in un localino fantastico con le finestre aperte sulla strada...sembrava di stare al mare.
    Il pomeriggio a CENTRAL PARK e la vista degli scoiattoli, l'hot dog mangiato seduti sulle panchine...che bei ricordi.
    So di amici che sono stati ad una messa gospel poco affollata e molto toccante...se ti interessa mi faccio dare l'indirizzo, noi purtroppo non siamo andati e ce la siamo persa!!!
    Ciao ciao cara scusa di tutte queste tante parole...ma quando si parla di NY mi si apre il cuore...e la bocca!!!!

    RispondiElimina
  4. @Ale: Grazie mille per i consigli. Avevamo pensato anche noi ai Knicks, però cercando rapidamente abbiamo trovato solo biglietti troppo costosi. Proverò a guardare meglio.
    Del Dizzy's ho sentito parlare anch'io. Credo che lo terremo in considerazione. Pensi che sia meglio prenotare?

    @Ila: Grazie anche a te dei consigli. Parlamene pure quanto vuoi che a me fa piacere :)
    Ho scritto tutte queste cose come promemoria personale, ma poi magari non riuscirò a farne neanche metà e allora mi terrò le altre per la prossima volta.
    Se mi sai dire il nome della chiesa mi fai piacere. Più informazioni raccolgo meglio è.

    RispondiElimina
  5. Che bell'itinerario :) quante cose da fare e da vedere ci devono essere a New York!Buon viaggio :)

    RispondiElimina
  6. Yeah! American Idiot prenotato!!!

    RispondiElimina
  7. per i musei io ho preferito il Metropolitan al Moma
    Di ristoranti italiani è pieno, e tuo marito ha ragione, fanno parte integrante della cultura locale :)
    la biblioteca è meravigliosa, se guardi tra le mie foto è alla fine, e vicino c'è Bryant park.
    A Brooklyn ho mangiato in un Diner, eravamo gli unici turisti ;)
    Condivido la scelta del Top of the Rock: è molto meglio dell'Empire State Building
    Sono andata a riguardarmi le foto :D

    RispondiElimina
  8. ho trovato i ristoranti:
    Osteria Al Doge (Times Square) http://www.osteria-doge.com/

    La Fiorentina e Becco nel Theatre District, tra la 9th e la 46th, è una strada di ristoranti di tutti i tipi, questi due sono italiani

    e poi per vedere l'Empire in tutto il suo splendore ti consiglio un aperitivo o una cena al 230 Fifth (è un rooftop garden)

    RispondiElimina
  9. Sto depennando le cose da fare dalla mia lista:
    ho preso i biglietti per "American Idiot" e ho prenotato un tavolo al "Dizzy's"... :D

    RispondiElimina

Link

Related Posts with Thumbnails